Uncategorized

Aggiornamento Tiangong 1

A causa della bassa attività solare e alla scarsissima attività geomagnetica degli ultimi tre giorni, la densità atmosferica alla quota di Tiangong-1 è un po’ calata e l’oggetto è sceso un po’ più lentamente, ritardando di diverse ore il momento del rientro, che ora è proiettato tra il pomeriggio di Pasqua e la mattina di Pasquetta (veda la tabellina qui sotto). A causa dell’ampiezza della finestra di incertezza, non è ancora possibile escludere nessuna vasta area del pianeta, tra quelle sorvolate dal veicolo spaziale.

 

FINESTRE DI RIENTRO (ORA ITALIANA)

 

·   Comando Strategico USA: dalle 13:30 del 1 aprile alle 09:30 del 2 aprile

·   Aerospace Corporation: dalle 18:30 del 1 aprile alle 08:30 del 2 aprile


 

Da marzo 2016 Tiangong 1 ha iniziato una lenta e progressiva discesa sulla Terra. La stima dell’Agenzia spaziale italiana di rientro in atmosfera, soggetta a variazioni in funzione dell’evoluzione del flusso solare e tempeste geomagnetiche, prevede come data nominale il 1° aprile 2018 alle ore 19:03 UTC (21:03 CET) con incertezza e intervalli di confidenza (cioé intervalli di probabilità) pari a:

± 6,00 ore con intervallo di confidenza 80%;
± 11,50 ore con intervallo di confidenza 95%.

pubblicato il 22 marzo 2018
aggiornamento alle ore 15.22 del 31 marzo 2018.

Link Posizione attuale Qui

 

 

Lascia un commento