Ultimi passaggi Asteroidi

Bolide avvistato la sera del 30 maggio sul nord Italia:

Le due camere PRISMA al momento operative nell’Italia Nord-Orientale hanno osservato lo straordinario bolide delle 23:09 di questa notte.

Il progetto PRISMA (Prima Rete Italiana per la Sorveglianza sistematica di Meteore e Atmosfera), promosso dall’INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica e attualmente in fase di realizzazione, prevede la costruzione di una rete italiana di camere all-sky per l’osservazione di meteore brillanti (fireball e bolidi), al fine di determinare le orbite degli oggetti che le provocano e delimitare con un buon grado di approssimazione le aree dell’eventuale caduta di frammenti per poter recuperare le meteoriti. Quattro camere sono operative, altre (il numero è superiore a trenta attualmente) sono in corso di installazione su tutto il territorio nazionale.

Oltre ai ricercatori dell’INAF al progetto partecipano gruppi di ricerca di diverse Università, Gruppi Astrofili e Osservatorî Astronomici e Meteorologici regionali e locali. Anche le Scuole sono coinvolte con un programma didattico e con laboratori di astronomia che intendono far partecipare gli studenti e i singoli cittadini alle attività di ricerca del progetto, fianco a fianco con i ricercatori.

Il progetto PRISMA si collega alla rete gemella francese FRIPON, già operativa oltralpe (www.fripon.org), con cui lavora a stretto contatto nella prospettiva di costruire una rete automatizzata europea.

Il video dell’evento, ripreso dalla camera PRISMA ITVE02 di ROVIGO, è disponibile sul sito del progetto PRISMA all’indirizzo:
http://www.prisma.inaf.it

Pagina facebook della collaborazione prisma:
https://www.facebook.com/inaf.prisma.it/

fonte:

 Daniele Gardiol                          e-mail: gardiol@oato.inaf.it
Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)  skype:       danielegardiol
Osservatorio Astrofisico di Torino           www.oato.inaf.it/gardiol
via Osservatorio 20                         tel:      +39 011 8101986
I-10025 Pino Torinese (Italia)              fax:      +39 011 8101930

Bolide del 30 maggio filmato dalle camere Prisma

Ancora in rodaggio la camera Prisma ma già operativa vedi link allegato.

http://www.media.inaf.it/2017/05/31/bolide-30-maggio-video-prisma/

 

 

In arrivo un asteroide da 1 chilometro di diametro

Passaggio di un asteroide da più di un chilometro di diametro, l’asteroide 2014 JO25, ad una distanza di quasi 2 milioni di Km dalla Terra.

Notizia Ansa 18/04/2017. vedi il Link

 

Passaggio ravvicinato per l’asteroide 2017 GM, a una distanza inferiore a 16.000 chilometri.

Notizia Ansa del 04/04/2017. vedi il Link

Un asteroide ha ‘sfiorato’ la Terra a soli 16.000 chilometri

 

Un asteroide passa fra Terra e luna

 

L’asteroide 2017 AG13 è passato nelle vicinanze della Terra di seguito il link della notizia Ansa del 10/01/2017.

Un asteroide entro l’orbita lunare

Nulla di preoccupante: l’asteroide 2017 AG13 non ha affatto ‘sfiorato’ la Terra, ma è passato a una distanza di tutto rispetto, anche se all’interno dell’orbita lunare.

Il suo diametro compreso fra 16 e 37 metri, l’asteroide 2017 AG13 è passato a una distanza dalla Terra pari a circa la metà di quella che la separa dalla Luna.

 

Nessun rischio per l’asteroide di Halloween…

 

L’Asteroide denominato 2015 TB145 che la sera del 31 ottobre transiterà vicino alla Terra  Alle ore 18:00 ( ora italiana ).
Ad una distanza minima possibile di poco superiore ai 486000 km. Oltre l’orbita della nostra Luna, abbastanza lontano da non comportare alcun rischio di impatto.

2015 TB145 è stato scoperto lo scorso 10 ottobre, dal telescopio Pan-STARRS-1 dell’Università delle Hawaii sulla vetta di Haleakala-Maui.

Avrà una magnitudine assoluta di 19,9, viaggerà a 3,4° all’ora, sarà difficilmente visibile con i telescopi amatoriali, ci proveranno ad osservarlo i telescopi semi-professionali, nella costellazione di Orione a destra della stella N3 ORI, fra la costellazione del Toro e Quella di Orione, ad Est, a 9° a destra della LUNA. ??

Su questo link si possono trovare ulteriori informazioni:

http://newton.dm.unipi.it/neodys/index.php?pc=1.1.0&n=2015TB145

Altro link utile:
https://en.wikipedia.org/wiki/2015_TB145

About the author: Lucio Capuano

Leave a Reply

Your email address will not be published.