Uncategorized

L’asteroide Didymos si avvicina minaccioso. Ecco come Europa e Usa preparano la difesa

Pubblicato il

È reale il rischio che il pianeta venga colpito da corpi celesti: una sonda della Nasa si schianterà sul suolo dell’asteroide gemello. La missione Hera è prevista nel 2024

Minaccia reale

L’hanno battezzata Hera, un nome di peso nella mitologia greca. Rappresentava la divinità patrona del matrimonio ed era la moglie di Zeus, quindi la sovrana dell’Olimpo. Ora è l’ “altra metà” della missione Aida (Asteorid Impact & Deflection Assessment) che Nasa ed Esa stanno preparando, affrontando insieme, per la prima volta, una non facile spedizione di difesa planetaria nella quale scienza e tecnologia si fondono insieme. La minaccia degli asteroidi è sempre più reale come dimostrano le frequenti notizie di corpi celesti di svariate dimensioni che arrivano in prossimità della Terra. Da alcuni anni nei vari Paesi sono attive operazioni di sorveglianza con telescopi terrestri e spaziali. Quelli conosciuti nel sistema solare sono 995.200.

Minaccia reale

Collaborazione Nasa-Esa

Molti sono concentrati tra le orbite di Marte e Giove, altri viaggiano in orbite diverse e sono considerati i resti fossili delle origini del sistema solare quando si formava 4,5 miliardi di anni fa. Per questo sono soggetti molto interessanti da studiare. Alcuni, circa 23 mila, sono però giudicati pericolosi perché si avvicinano troppo al nostro pianeta e rappresentano un rischio. Anche perché le loro orbite, soggette alle interferenze gravitazionali dei pianeti, non sono immutabili e nel loro variare possono diventare minacciosi. Per questo alcuni gruppi di ricercatori cercavano da tempo di esaminare come fronteggiare l’arrivo di un asteroide ipotizzando vari tipi di interventi: dai più violenti come l’invio di ordigni nucleari, ai più lievi come lo spostamento lungo la traiettoria per l’interazione gravitazionale con un veicolo spaziale. L’intervento è comunque complicato ma finalmente le due agenzie spaziali americana ed europea hanno messo a punto un’operazione che rappresenta un primo passo concreto nella giusta direzione.

Collaborazione Nasa-Esa

l’articolo continua su

https://corriereinnovazione.corriere.it/cards/asteroide-didymos-si-avvicina-minaccioso-ecco-come-europa-usa-preparano-difesa/minaccia-reale_principale.shtml